• Social Cloud

Cross border: vendere in Cina comodamente da casa

Updated: Apr 26, 2019



Quali sono le potenzialità della Rete dal punto di vista del cross border trade (transfrontaliero), ovvero della vendita online in Cina?

Secondo la società di ricerca cinese iiMedia, in Cina le operazioni totali del cross border e-commerce transfrontaliero hanno raggiunto 6,3 trilioni di yuan (US $ 920 miliardi) nel 2016, tra cui vendita al dettaglio e B2B (transazione tra imprese). Si prevede di raggiungere 8,8 trilioni di yuan (US $ 1,28 trilioni di) nel 2018.

Esistono due modi di fare importazione attraverso il canale cross border in Cina: modello connessione con spazio in Cina (Trade zone model) e la vendita diretta (direct model).

Vediamo con un breve schema intanto i due modelli.


Free trade zone model

PRO

Più veloce Dal momento che i prodotti sono stati già spediti in un magazzino in Cina, ci vorrà un minor numero di giorni per consegnare il prodotto al cliente.

Più economico. Il prezzo delle spese di spedizione sarà inferiore. La spedizione di una grande quantità di prodotto da parte del venditore abbasserà il costo di spedizione. Anche i clienti pagheranno un prezzo inferiore per la spedizione del prodotto essendo il bene già in Cina.

Restituzione del prodotto più semplice: Il prodotto non voluto dal cliente viene restitutito direttamente al magazzino in Cina.

Dazi flessibili Le materie prime che entrano nella zona non sono soggette alla tassa e lo sdoganamento come sarebbe altrimenti il ​​caso. Questo offre una maggiore flessibilità per gli importatori nel portare beni nel Paese.

CONTRO

Superiore investimento iniziale. Naturalmente l'investimento iniziale sarebbe più alto se la vostra attività decidesse di registrarsi e affittare un magazzino doganale in una delle zone pilota della Cina.

Fluttuazioni dei tassi di cambio. Questo potrebbe essere un altro possibile svantaggio, dal momento che il tasso di cambio cambia di frequente.

Limitazione di prodotti. Dal momento che il prodotto verrà conservato in Cina per un po ', i prodotti devono rispettare le norme per la conservazione in magazzino. A Shanghai nelle zone di libero scambio, c'è una "lista nera" che fornisce una descrizione dei settori in cui gli investimenti esteri non sono validi ed è applicabile solo alle quattro FTZs attuali.

Sovrapprovigionamento inventario. E 'molto importante per i rivenditori determinare se la quantità dei loro prodotti inviata in Cina è ragionevole oppure si rischia di avere il prodotto in magazzino per diverso tempo con tutti i costi annessi.

Modello diretto

PRO

Amato dai cinesi. I clienti cinesi preferiscono la "spedizione diretta" in quanto rappresenta l'autenticità.

Più varietà sulla categoria di prodotto. La categoria di prodotto non sarà limitato dalla "lista nera" o politiche simili dal momento che sarà consegnato dal proprio Paese alla porta del vostro cliente direttamente.

Risparmio su investimento iniziale. Dal momento che il non si ha bisogno di un magazzino in Cina, si può risparmiare il costo per il magazzinaggio.

CONTRO

I tempi di consegna e costi. Se il cliente ha scelto la "spedizione diretta", dovrà aspettare più a lungo e pagare di più per la spedizione. Lo sdoganamento è da aggiungere al tempo d'attesa.

COSA SCEGLIERE

In realtà è possibile scegliere anche entrambi i modelli per lo stesso business. Il fattore più importante è comprendere cosa stai vendendo, a chi lo stai vendendo e che richiesta ha il mercato di quel prodotto. Per esempio i prodotti per l'infanzia sono tra i più venduti e ricercati all'interno delle piattaforme e-commerce quindi il modello free trade zone potrebbe essere il migliore mentre per oggetti come orologi di lusso, che non hanno un grande volume di vendite, è meglio usare il modello di vendita diretta.

QUALI METODI DI PAGAMENTO DEGLI ACQUISTI UTILIZZARE?

In Cina i metodi di pagamento più utilizzati sono Wechat e Alipay. Quale scegliere? Ecco lo schema con le informazioni sulle due piattaforme di pagamento.


Quando decidi di vendere il prodotto in Cina, qualunque sia il modello scelto, ricorda che avere un sito internet e scegliere che metodo di cross border usare non è abbastanza. Il marketing e la comunicazione, la promozione del prodotto, mirate e fatte da esperti del settore e della Cina sono le chiavi principali per una strategia vincente in Cina. Per la promozione del tuo marchio, il marketing e la comunicazione in Cina scegli Social Cloud, agenzia di marketing e ufficio stampa con sede in Cina. Per maggiori informazioni invia un'email a info@socialcloudchina.com

#CROSSborder #esportareincina #vendereincina #italiano #cina #alipay #wechat #alibaba #venditadiretta #vendita #ecommerce

0 views

marketing mix, public relation agency, marketing agency, china, marketing plan, social media